L’imperatrice rappresenta la femminilità. È madre, moglie, amante; è il principio ricettivo e la forza che genera la vita e la protegge. Il suo potere viene dall’intelligenza unita al senso pratico.

Da un lato l’Imperatrice rappresenta l’intelligenza, capace di esprimersi in modo creativo in tutti gli ambiti; dall’altro diventa l’incarnazione dell’essenza femminile in tutte le sue forme.

Come donna, l’Imperatrice, contiene la femminilità e la bellezza di una moglie o di un’amante. Nel ruolo di madre è la forza generatrice che dona la vita e rappresenta la capacità di proteggere, di sostenere, di educare, di prendersi cura degli altri. Infine, come sovrana rappresenta la forza, la convinzione e l’autorità, una figura capace di imporsi, prima che per il proprio potere, per la propria energia e determinazione.

In tutti i casi l’Imperatrice è rivolta agli aspetti pratici, anzi, rappresenta proprio l’applicazione della teoria e la trasformazione della conoscenza in azione.

CORONA: è simbolo di supremazia intellettuale. Le punte del copricapo regale ricordano i raggi del sole, simbolo di potere creativo e distruttivo. Anche l’oro, materiale di cui è fatta la corona, è un metallo solare, tanto che si dice che “l’Imperatrice è incoronata dal sole”.

TRONO: esprime stabilità, ma la mancanza di braccioli implica che tale condizione è riferita ad un ambito ben delimitato. Lo schienale, simile, a due ali, indica le capacità intellettive che permettono di elevarsi al di sopra dei pensieri comuni.

SCETTRO: esprime il potere materiale. La croce che sovrasta la sfera indica l’origine divina dell’autorità regale sul mondo materiale. La base dell’asta è rivolta verso il grembo dell’Imperatrice ed esprime una forza fecondante.

AQUILA E SCUDO: indica la capacità di vedere oltre le cose quotidiane. L’aquila è anche simbolo di divinazione e indica doti di lungimiranza e chiaroveggenza. Lo scudo rappresenta la capacità di difendere se stessi e il prossimo tramite queste facoltà.

Per la filosofia rinascimentale era il simbolo delle idee che prendevano forma e si manifestavano nella realtà. L’Imperatrice è complementare all’Imperatore, che invece simboleggia il principio maschile. Tra i due sovrani, l’Imperatrice è più emotiva, e il legame che la unisce ai suoi sudditi è simile a quello di una madre con i suoi figli: passionale e incondizionato.

…l’Imperatrice in breve

SIGNIFICATI ESSENZIALI: fertilità (significato positivo) – sostegno (significato negativo)

PAROLE CHIAVE: intelligenza, influenza benefica, aiuto risolutore, ricettività, istinto materno, protezione.

NUMERO: il numero tre nasce dalla somma dei primi due numeri. L’1 è maschile e il 2 è femminile, per questo esprime la nascita, vale a dire il risultato dell’unione feconda tra due elementi diversi.

DESCRIZIONE DELL’ARCANO: l’Imperatrice è una regina incoronata e seduta su un trono, regge uno scettro con una mano, mentre con l’altra sostiene uno scudo sul quale spicca l’aquila imperiale. Il suo abito ha colori sgargianti. Alle sue spalle, lo schienale del trono ha la forma di un paio di ali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *