L’Arcano de l’Eremita rappresenta l’uomo saggio che cerca la verità in se stesso, allontanandosi temporaneamente dalle distrazioni del mondo. Solo nel silenzio egli può sentire i sussurri del mondo.

L’Eremita si muove nella notte tenendo alta la lanterna e guidando i propri passi con un bastone. La solitudine che accompagna la carta de l’Eremita non è dovuta al timore o alla paura del mondo o degli altri: per l’Eremita la solitudine è un elemento della propria ricerca.

Come si fa ad ascoltare veramente un suono se prima non si cerca il silenzio? Come si fa a conoscere veramente una persona, se prima non si è stati da soli? Allontanarsi dal fragore del mondo significa dunque cercare dentro se stessi. L’Eremita non si limita a conoscere le cose, bensì si sforza di comprenderle e interiorizzarle. La sua natura è prudente, si muove con cautela, soppesando bene ogni cosa, senza mai dare giudizi, tanto meno giudizi affrettati.

CAPELLI: il candore dei capelli indica l’anzianità, e quindi l’esperienza.

CAPPUCCIO: esprime la capacità di mantenere segreti i propri pensieri, ma poiché è abbassato indica la volontà contraria.

BARBA: esprime virilità, ma anche saggezza; simbolizza la rinuncia a ogni forma di vanità.

LANTERNA: simboleggia la luce interiore che illumina la strada e rivela il cammino.

MANTELLO: è un simbolo di protezione ed esprime il desiderio di passare inosservato, di non mettersi in mostra.

SAIO: la povertà dell’abito indica umiltà, semplicità e austerità.

BASTONE: simboleggia la prudenza nel muoversi, ma anche un aiuto nel camminare o uno strumento per difendersi.

L’Eremita, inoltre, ha abbandonato ogni forma di vanità, non è interessato all’abito o all’apparenza, alla ricchezza, o al potere. Egli è concentrato totalmente sulla sostanza delle cose che contempla nel piacere dell’isolamento.
Per coloro che vengono a cercarlo rispettando il suo silenzio è un maestro. Quando avrà terminato la propria ricerca, egli tornerà tra gli altri uomini, ma per ora viaggia da solo.

…l’EREMITA in breve

SIGNIFICATI ESSENZIALI: ritiro (significato positivo) – isolamento (significato negativo)

PAROLE CHIAVE: prudenza, silenzio, solitudine, ricerca spirituale, meditazione, austerità, umiltà.

NUMERO: il numero 9 è il risultato del numero perfetto 3 moltiplicato per se stesso. Da qui deriva l’idea di una perfezione che si proietta in tre dimensioni: materiale, intellettuale, spirituale.

DESCRIZIONE DELL’ARCANO: un uomo dal volto rugoso, con barba e capelli bianchi, cammina ricurvo aiutandosi con un bastone. Il suo vestito è semplice: un saio rosso lungo fino ai piedi e un ampio mantelli che lo avvolge quasi interamente, lasciando il cappuccio cadente sulle spalle. Il vecchio illumina i propri passi grazie ad una lanterna che egli protegge con l’orlo dei mantello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *